Prima domenica di Quaresima

Parola-chiave di questa domenica: SCEGLIERE

È cominciata la Quaresima, tempo favorevole per dare qualità alla mia vita di cristiano. Ecco qui alcune proposte, in vista di impegni da assumere:

  • una preghiera più intensa, un più assiduo ascolto della Parola di Dio, la Messa festiva come punto di forza per tutta la mia settimana…
  • digiuno, rinuncia, sobrietà, essenzialità, sacrificio, dominio di me stesso… che significato possono aver per me queste parole?
  • carità, solidarietà, elemosina, altruismo, ospitalità, generosità, dono, rinuncia, accoglienza, servizio: prendo un paio di queste parole e mi impegno a tradurle in gesti concreti nella settimana che inizia…

 

PREGHIAMO IN FAMIGLIA

 Un’altra Quaresima

Ecco un’altra Quaresima, Signore, puntuale ogni anno come la primavera.
La Chiesa ci invita a intraprendere un cammino di conversione
per rinascere celebrando la tua Pasqua di morte e risurrezione.
Sono le tue parole a guidarci per questo percorso austero
in cui ognuno è chiamato a fare i conti con se stesso
ma soprattutto a scoprire la smisurata grandezza del tuo amore.
Ci chiedi di vegliare sul nostro cuore: è da lì che nascono il male e il bene,
l’egoismo e la generosità, la gelosia e lo spirito fraterno.
Ci chiedi di aprire il nostro cuore al tuo sguardo di misericordia,
alla luce che viene da te, per lasciarci trasformare e guarire dal tuo Spirito.
Ci chiedi di dilatare e ringiovanire il nostro cuore,
di lasciarci alle spalle le antiche grettezze e ottusità
per farlo pulsare al ritmo del tuo.
Allora saremo disposti a praticare una nuova solidarietà,
capace di cambiare questa terra in una casa di fratelli.
Amen.

Dal messaggio di papa Francesco per la Quaresima 2019

«L’ardente aspettativa della creazione è protesa verso la rivelazione dei figli di Dio» (Rm 8,19)

Cari fratelli e sorelle,

ogni anno, mediante la Madre Chiesa, Dio «dona ai suoi fedeli di prepararsi con gioia, purificati nello spirito, alla celebrazione della Pasqua, perché […] attingano ai misteri della redenzione la pienezza della vita nuova in Cristo» (Prefazio di Quaresima 1). In questo modo possiamo camminare, di Pasqua in Pasqua, verso il compimento di quella salvezza che già abbiamo ricevuto grazie al mistero pasquale di Cristo: «nella speranza infatti siamo stati salvati» (Rm 8,24). Questo mistero di salvezza, già operante in noi durante la vita terrena, è un processo dinamico che include anche la storia e tutto il creato. San Paolo arriva a dire: «L’ardente aspettativa della creazione è protesa verso la rivelazione dei figli di Dio» (Rm 8,19).

Continua a leggere su  http://www.parrocchievalgraziosa.it/2019/03/11/messaggio-di-papa-francesco-per-la-quaresima/

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*